fbpx

Allenatori per un giorno, i 2006 preparano l’allenamento

Lo scorso martedì pomeriggio i ragazzi (Under 16) di mister Fabrizio Salvatori sono stati protagonisti di un allenamento alternativo. Il tecnico sta cercando di tenere alta la concentrazione nonostante le partite siano lontane. Per farlo ha deciso di far preparare l’allenamento direttamente ai suoi calciatori.

Raccontateci un po’ di questa giornata a ruoli invertiti con il vostro mister…

Luca Pieroni – “L’allenamento di oggi l’abbiamo preparato noi. Il mister ci ha mandato delle schede su cui poterci basare. Ieri poi ci siamo messi in una chat party della Playstation così abbiamo potuto partecipare tutti, abbiamo preso appunti su dei fogli”.

Christian Fabrazzo – “Oggi abbiamo preparato questo allenamento che si basava sulla resistenza e poi abbiamo fatto un po’ di tattica. Purtroppo non possiamo svolgere le partite”.

Alessio Principe – “Oggi il mister ci ha chiesto di preparare un allenamento per differenziare il lavoro e per vedere come ce la caviamo e se impariamo il lavoro da lui preparato. Abbiamo fatto stretching dinamico, poi ci siamo divisi in due gruppi da 10 giocatori con tre stazioni, ognuna riguardante il tema della resistenza”.

Cosa vi manca di più in questo periodo?

Alessio Principe – “La cosa più difficile per noi è rimanere distanziati. Ci dispiace non giocare il weekend perché è per noi anche un momento di svago quello della partita, un momento in cui ci divertiamo tutti insieme”.

Christian Fabrazzo – “Non può avere quel rapporto che avevi prima con i compagni. Mi mancano le partite. Tornare in mezzo al campo con gli avversari. Abbracciare il compagno dopo una bella azione ed un bel gol”.

Luca Pieroni – “Ci manca il contrasto e ci manca l’emozione. Magari fai un gol all’ultimo, in una partita sofferta. Ci manca tantissimo il campionato”.

Ufficio Stampa Petriana Calcio

Read Previous

Interviste Gazzetta Regionale, Moscatello: “Tanta voglia da parte dei ragazzi”

Read Next

Calafiori: il talento nato in Vaticano