Domani grande sfida per l’Under 17. Ci si gioca il campionato contro la Compagnia Portuale

Domani mattina, ore 9.00, al Campo Pio XII, la squadra di mister Fontana ospiterà la Compagnia Portuale Civitavecchia, squadra capolista del girone A Regionale. Solo tre punti ci separano da quest’ultima e una vittoria rimetterebbe tutto in parità a quattro giornate dalla fine. In mattinata abbiamo raccolto le dichiarazioni di due ragazzi colonne portanti di questo fantastico gruppo.

Al capitano e difensore gialloblu Nicola Carpineti abbiamo chiesto: “che ne pensi della stagione in generale e quante possibilità abbiamo domani di portarla a casa?”
Queste le sue risposte: “per quanto riguarda la stagione in generale abbiamo superato quelli che erano gli obiettivi di inizio anno, cioè creare una squadra e un gruppo nuovo e classificarci in una posizione medio alta. Adesso che ci troviamo però a lottare con le prime della classe, di certo, non ci tireremo indietro e ce la metteremo tutta, poi vediamo quello che succede. Per quanto riguarda invece la partita contro la Compagnia noi siamo concentrati e convinti di poter fare una grande prestazione, come quella dell’andata, e portare a casa i tre punti nonostante loro siano una grande squadra. Comunque vada sono fiero di essere il capitano di un gruppo così unito e sono felicissimo di aver incontrato nel mio percorso calcistico una persona fantastica come il mister Fontana che mi ha insegnato tanto, non solo a livello calcistico, ma soprattutto mi ha fatto crescere come persona”.

Abbiamo poi sentito il terzino Alessandro Settimi: “domani mi aspetto una grande prestazione da parte di tutti i miei compagni. Ci siamo preparati al meglio durante tutta la settimana consapevoli del fatto che è una delle partite più importanti della stagione. Sappiamo di affrontare una grande squadra anche se alla partita di andata siamo riusciti ad imporci sul loro campo. Vorremmo ovviamente ripeterci anche domani. Eravamo partiti per conquistare al più presto la salvezza, anche perché il gruppo era composto da giocatori nuovi, venuti questo’anno, invece, grazie al lavoro del mister Fontana e del suo vice Tuzi, e grazie all’unione del gruppo, stiamo riuscendo a coronare un sogno. La cosa più importante è che il mister ci ha fatto sentire tutti titolari quindi domenica dopo domenica siamo riusciti a rimanere tutti concentrati e consapevoli delle nostre qualità. Sono sicuro che questo sia l’anno del riscatto dopo 2 stagioni non proprio brillanti”.

Domani serve una grande prestazione. Ce la possiamo fare. Forza ragazzi, forza Petriana!

Ufficio Stampa Petriana Calcio

Read Previous

Under 17, Petriana Calcio 3-1 Sporting Tanas. I ragazzi di Fontana vincono in rimonta e proseguono la corsa alla vetta

Read Next

Parola ai protagonisti: i ragazzi di Fiumicini ci raccontano la loro stagione e si preparano alla sfida delle 15.00 contro l’Ottavia